Il sito di Altino

Altino è una località dell’odierno comune di Quarto d’Altino, che si trova ai margini della laguna veneta, nella provincia di Venezia.

L’insediamento preromano ebbe un ruolo fondamentale nell’ambito culturale dei Veneti antichi, ruolo ereditato dalla città romana, che si sviluppò a partire dall’apertura della via Annia alla metà del II secolo a.C.

Chiusa da un anello di corsi d’acqua, attraversata da canali e dotata di ponti, la città doveva essere molto simile a Venezia, e proprio a Torcello si sarebbero trasferiti gli abitanti di Altino all’inizio del VII secolo d.C.

Le indagini archeologiche

Tanti si sono cimentati nello studio di questo importante sito archeologico, ma c’è ancora molto da fare: le indagini del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, sotto la direzione scientifica del prof. Luigi Sperti, si sono concentrate in una parte dell’area urbana, mai indagata in precedenza, dove recenti indagini tramite telerilevamento hanno rilevato un impressionante apparato monumentale, con un foro, due teatri e un grande canale che attraversa la città.

Survey 2012 -2015

Il progetto si è concentrato su una serie di ricognizioni nell’area archeologica demaniale detta “Ghiacciaia” ad Altino (prof. L. Sperti, dott.ssa M. Tirelli – Soprintendenza Archeologia del Veneto, dott.ssa S. Cipriano, A. Paveggio, F. Maritan). Le campagne di ricognizione hanno permesso di disporre di materiali che coprono un arco cronologico che va dalle prime frequentazioni di età preistorica sino alle fasi di abbandono (probabilmente VIII sec. d.C.), mai documentato nella sua interezza dai precedenti scavi stratigrafici sul sito di Altino.

Scavo 2016 – in corso

Nel 2016, dopo le due fortunatissime campagne di survey, è stata condotta la prima campagna di scavi archeologici in questa area urbana, una delle più vicine al Foro, cuore della città antica.

Le indagini, sotto la direzione del prof. Sperti e con la collaborazione di SABAP – Venezia e Laguna (dott.ssa M. Bressan), sono condotte da un team di ricerca composto da Silvia Cipriano (direzione sul campo), Angela Paveggio ed Eleonora Delpozzo (rilievo), Sara Ganzaroli (materiali), Circe – Università IUAV di Venezia (topografia), VALE – Valorizzazione Archeologia Eventi (comunicazione).

I primi risultati sono stati presentati al pubblico in occasione della Veneto Night 2016 – La notte europea dei ricercatori (guardaci nell’intervista del TGR).

Nell’estate 2017 è stata condotta una seconda campagna di scavi, che ha confermato la presenza di due grandi domus, di cui rimangono le tracce dell’antico splendore (mosaici, intonaco dipinto, reperti…), ma che hanno subito un’importante fase di abbandono e asportazione dei materiali.

Il progetto di valorizzazione e archeologia pubblica

#Findingaltinum – Alla ricerca di Altinum è un progetto di valorizzazione per la riscoperta di Altino e del suo territorio, intrapreso dal 2017, in concomitanza con la seconda campagna di scavi archeologici.

L’obiettivo è quello di intraprendere un lungo cammino che porti al coinvolgimento e alla collaborazione con la comunità del territorio, secondo un’ottica di archeologia pubblica.

Il progetto è stato presentato nell’ambito della Prima Conferenza Italiana di Public History dell’AIPH (Ravenna, 5-9 giugno 2017).

Tra le prime iniziative, è stato proposto tra maggio e giugno 2017 un ciclo di tre appuntamenti, #Facetoface. Altino come non l’hai mai vista!, per avvicinare la comunità e farle incontrare “faccia a faccia” chi lavora e contribuisce alla tutela, ricerca e valorizzazione di Altino.

Al termine della campagna di scavo 2017, inoltre, è stata organizzata una giornata di apertura al pubblico del cantiereAltino… lavori in corso! Sono stati organizzati due turni di visita, una alle 18.00 e una alle 19.00, durante le quali i visitatori hanno potuto interfacciarsi direttamente con gli archeologi e le archeologhe scoprendo qualcosa in più sul sito di Altino, sulle ricerche in corso, sul lavoro svolto e i materiali rinvenuti. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo: più di 160 persone, di tutte le età, sono venute in visita allo scavo!

Leggi qui il nostro racconto

Scavo aperto - open day Altino 2017

Il video del progetto

Il video è stato presentato alla Veneto Night 2017… te la sei persa? Guarda qui le foto!

 

Il progetto continua… per rimanere aggiornato, clicca mi piace sulla pagina Facebook

@findingaltinum

#Findingaltinum – Alla ricerca di Altinum2016-12-11T00:04:55+00:00Team