Iniziano le ricerche!

Lunedì 19 giugno ha preso il via la seconda campagna di scavo da parte del team di ricerca di archeologia classica dell’Università di Venezia nell’area urbana dell’antica Altinum. Le ricerche sono concentrate in un’area demaniale situata nella zona settentrionale del centro urbano romano, a est della parte monumentale della città antica dove, grazie alla campagna di indagini dell’anno scorso, è stato possibile individuare un’area della città occupata da domus private, delle quali sono stati identificati i livelli pavimentali e le strutture murarie… ed è proprio la conoscenza di queste strutture che gli archeologi di Ca’ Foscari vogliono approfondire quest’anno!

Il momento di apertura dello scavo con l’intervento della ruspa e la pulizia dell’intera area

Gli studenti universitari coinvolti nel progetto di ricerca, circa una trentina, si alterneranno in due turni fino al 21 luglio, per un totale di 5 settimane, di cui una dedicata esclusivamente all’inventariazione dei materiali archeologici rinvenuti durante lo scavo.

Prime esperienze e affezionati ritorni…

Tra gli studenti di questo primo turno c’è Vanessa, studentessa di archeologia al secondo anno di triennale…Altino 2017 è la sua prima esperienza di scavo, e ci racconta perché ha scelto di iniziare proprio da qua: “L’anno scorso stavo facendo lo stage epigrafico nel Museo Archeologico Nazionale di Altino… ogni giorno vedevo passare gli archeologi che stavano andando a scavare, e li invidiavo un sacco, soprattutto quando al ritorno ci raccontavano cosa stavano facendo…per questo motivo quest’anno, quando ho saputo che si sarebbe fatta una seconda campagna di scavo, ho subito fatto domanda per partecipare!”

Eleonora e Gaia, anche loro alla prima esperienza di scavo, condividono lo stesso entusiasmo nonostante la fatica dei primi giorni, e soprattutto il caldo umido tipico della campagna altinate.

L'immagine può contenere: 16 persone, persone che sorridono, persone in piedi, montagna, spazio all'aperto e natura
Il gruppo impegnato nel primo turno di scavo insieme al prof. Sperti (direttore scientifico), alla dott. ssa Cipriano (coordinamento delle ricerche) e al ruspista Cristian!

Tra i molti “veterani” della campagna di indagini dell’anno scorso ci sono le inseparabili Elisa e Simona che, quasi all’unisono, affermano “abbiamo voluto tornare a scavare qui perché dopo l’anno scorso ci è rimasta la curiosità di vedere come evolve lo scavo e quali risultati ancora possono uscire da una nuova campagna di indagini”. Come loro la pensa anche Cecilia che, nonostante la laurea imminente, passerà il prossimo mese ad Altino spinta dalla volontà di vedere come continuerà il progetto di ricerca.

Non solo scavo… un progetto di Archeologia Pubblica

Il progetto “Alla ricerca di Altinum” non è, però, solo scavo archeologico…da quest’anno si è deciso di intraprendere anche un progetto di archeologia pubblica. Questo percorso è iniziato con il ciclo di eventi Face to Face: Altino come non l’hai mai vista realizzato nel mese di giugno insieme a SABAP Venezia e Laguna e al Polo Museale del Veneto: tre momenti dedicati alla ri-scoperta del sito altinate attraverso un confronto diretto con i professionisti dei beni culturali, e non, che si occupano della ricerca, della tutela e della valorizzazione del sito archeologico di Altino e del suo Museo.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, persone in piedi, albero e spazio all'aperto
Il racconto delle ricerche passate e dei progetti futuri durante l’evento Face to Face (17 giugno 2017, Museo Archeologico Nazionale di Altino)

Nell’ambito di questo progetto sono inoltre previste, nel corso del periodo di scavo, alcune giornate di apertura al pubblico ed eventi dedicati al racconto delle ricerche in corso, momenti in cui la comunità potrà conoscere direttamente gli archeologi in cantiere e osservare il loro lavoro quotidiano.

Per tenere aggiornato chiunque voglia seguire le ricerche “a distanza” è stata aperta una pagina Facebook  dello scavo (@findingaltinum) in cui si mostreranno, giorno per giorno, le fasi della ricerca e i progressi sul campo… seguiteci per  scoprire tutte le novità, l’antica Altinum ha ancora molto da raccontare!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Altinum… che la ricerca abbia inizio2017-06-24T08:20:05+00:00Fiorenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *